Archivio

Archivio Ottobre 2004

Adesso basta!

15 Ottobre 2004 Commenti chiusi


Dopo aver letto per giorni e giorni vari post di giovani bloggers, per ridare fiducia all’umanità e senso ai cervelli che girano a vuoto
Io propongo:

1) di destituire DIO dal suo ruolo… è esistito per più di 5000 anni e ha fatto solo casini… Trapattoni per molto meno è stato mandato a casa. Noi qui tra Glaciazioni, Crociate, Lager e Stermini di massa mi sembra che abbiamo un margine minimo per sostituirlo.

2) di abolire completamente la differenza di SESSI, in modo da avere ancor più margine di scelta sessuale. Si potrebbero, con una semplice operazione, dotare i bambini appena nati sia di un pene che di una vagina e poi lasciarli scegliere da grandi con chi accoppiarsi di volta in volta.

3) stesso discorso per quanto riguarda la scelta RELIGIOSA. Vietare i battesimi e gli altri riti religiosi in età troppo giovane. Aspettare quindi che i giovani crescono e non appena compiuti i 18 anni lasciarli decidere su che religione seguire. Si potrebbero verificare i casi che da un Cristiano e una Ebrea possano scaturire due figli induisti e una buddista. Se, per esempio, la nonna decidesse poi di diventare musulmana si potrebbero avere delle simpatiche discussioni a tavola e festeggiare inoltre diversi capodanni e Natali e festività varie. Ne guadagnerebbe l’umore della famiglia.

4) Uno sforzo più grande potrebbe essere fatto per le scelte politiche. Ognuno potrebbe avere 10 documenti di identità e votare 10 partiti differenti. Solo in questo modo si potrebbe avere una percentuale bassissima di “scontenti”. Infatti su 10 partiti votati ci sono molte probabilità che almeno uno di questi partiti partecipi ad una coalizione di governo, rendendoci contenti e soddisfatti! “Il mio partito ha vinto le elezioni” – potrete dire alla signora dell’Alimentari sotto casa. E la signora sorridendo potrà rispondervi: “Anche il mio partito ha vinto le elezioni! Fanno 80 euro e 50 centesimi grazie!”

5) Propongo infine di liberalizzare qualsiasi tipo di DROGA, anche la più pesante, nociva e mortale. Ognuno potrà così avere la possibilità di vivere una propria realtà personalizzata senza il bisogno di attaccarsi a nevrosi, shock atavici o complesse patologie psichiche. Ad esempio un giudice potrà decidere la sentenza di un processo di mafia sotto effetto di cocaina, un professore di liceo potrà insegnare filosofia con una canna di marjuana in mano, un chirurgo plastico potrà operare una grassa settantenne sotto influsso di Extasy.

Questi piccoli accorgimenti per il futuro potrebbero, a mio modesto avviso, migliorare lo stato psicofisico dell’umanità intera e iniziare una nuova era cognitiva nel terzo millennio.

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Proposte concrete

15 Ottobre 2004 7 commenti


Dopo aver letto per giorni e giorni vari post di giovani bloggers, per ridare fiducia all’umanità e senso ai cervelli che girano a vuoto
Io propongo:

1) di destituire DIO dal suo ruolo… è esistito per più di 5000 anni e ha fatto solo casini… Trapattoni per molto meno è stato mandato a casa. Noi qui tra Glaciazioni, Crociate, Lager e Stermini di massa mi sembra che abbiamo un margine minimo per sostituirlo.

2) di abolire completamente la differenza di SESSI, in modo da avere ancor più margine di scelta sessuale. Si potrebbero, con una semplice operazione, dotare i bambini appena nati sia di un pene che di una vagina e poi lasciarli scegliere da grandi con chi accoppiarsi di volta in volta.

3) stesso discorso per quanto riguarda la scelta RELIGIOSA. Vietare i battesimi e gli altri riti religiosi in età troppo giovane. Aspettare quindi che i giovani crescono e non appena compiuti i 18 anni lasciarli decidere su che religione seguire. Si potrebbero verificare i casi che da un Cristiano e una Ebrea possano scaturire due figli induisti e una buddista. Se, per esempio, la nonna decidesse poi di diventare musulmana si potrebbero avere delle simpatiche discussioni a tavola e festeggiare inoltre diversi capodanni e Natali e festività varie. Ne guadagnerebbe l’umore della famiglia.

4) Uno sforzo più grande potrebbe essere fatto per le scelte politiche. Ognuno potrebbe avere 10 documenti di identità e votare 10 partiti differenti. Solo in questo modo si potrebbe avere una percentuale bassissima di “scontenti”. Infatti su 10 partiti votati ci sono molte probabilità che almeno uno di questi partiti partecipi ad una coalizione di governo, rendendoci contenti e soddisfatti! “Il mio partito ha vinto le elezioni” – potrete dire alla signora dell’Alimentari sotto casa. E la signora sorridendo potrà rispondervi: “Anche il mio partito ha vinto le elezioni! Fanno 80 euro e 50 centesimi grazie!”

5) Propongo infine di liberalizzare qualsiasi tipo di DROGA, anche la più pesante, nociva e mortale. Ognuno potrà così avere la possibilità di vivere una propria realtà personalizzata senza il bisogno di attaccarsi a nevrosi, shock atavici o complesse patologie psichiche. Ad esempio un giudice potrà decidere la sentenza di un processo di mafia sotto effetto di cocaina, un professore di liceo potrà insegnare filosofia con una canna di marjuana in mano, un chirurgo plastico potrà operare una grassa settantenne sotto influsso di Extasy.

Questi piccoli accorgimenti per il futuro potrebbero, a mio modesto avviso, migliorare lo stato psicofisico dell’umanità intera e iniziare una nuova era cognitiva nel terzo millennio.

Categorie:Senza categoria Tag: ,